Quanto costa ristrutturare una farmacia?

Quanto costa ristrutturare una farmacia? È possibile procedere con i lavori a farmacia aperta? Esistono degli incentivi fiscali?

Queste sono le domande più frequenti poste dai nostri clienti in procinto di ristrutturare la loro farmacia. Cerchiamo di dare alcune risposte!

Quando è necessario ristrutturare una farmacia?

Possiamo trovarci di fronte a casi differenti:

  • Ampliamento locali e rinnovo dello spazio vendita
  • Ridistribuzione degli spazi interni
  • Realizzazione di una nuova farmacia partendo da spazi vuoti precedentemente non dedicati al settore

Da dove iniziare?

Prima di tutto è importante conoscere la normativa per assolvere ai diversi obblighi previsti. Qui di seguito elenchiamo alcuni testi legislativi ai quali fare riferimento:

L. 362/1991 “Norme di riordino del settore farmaceutico”.

DPR 503/1996 “Regolamento recante norme per l’eliminazione delle barriere architettoniche negli edifici, spazi e servizi pubblici”.

DM 18 novembre 2003 “Procedure di allestimento dei preparati magistrali e officinali”.

D.lgs 81/2008, allegato IV “Requisiti dei luoghi di lavoro”.

L. 124/2017 “Misure per incrementare la concorrenza nella distribuzione farmaceutica”.

Inoltre c’è anche un criterio demografico da tenere in considerazione: l’apertura di una farmacia privata è possibile ogni 3.300 abitanti, in una sede vacante (quindi dove non c’è già una farmacia) o prendendo in gestione un’attività già avviata. Per svincolarsi da questi criteri selettivi la strada da intraprendere potrebbe essere quella di aprire una farmacia comunale, ma per farlo è necessario superare un concorso specifico.

Come stilare un budget per la ristrutturazione di una farmacia basato sui costi reali da sostenere

Per stilare un budget è prima di tutto necessario chiedere il supporto di professionisti del settore:

  • architetto progettista
  • ingegnere

Queste figure si occuperanno di:

  • realizzare il progetto e il piano di sicurezza per il cantiere
  • supervisionare lo stato dei lavori
  • produrre la documentazione per i nulla osta urbanistici e le autorizzazioni degli enti preposti
  • renderizzare il progetto di ristrutturazione per ottenere un’anteprima il più vicino possibile al risultato finale  

Quali sono i costi da prevedere nel budget:

  • oneri per autorizzazioni
  • oneri per consulenza (per ottenere un progetto esecutivo dettagliato)
  • oneri per verifiche tecniche
  • modifiche strutturali e non strutturali
  • macchinari e attrezzature
  • arredamento e illuminazione

Potremmo fare una stima del costo della ristrutturazione di una farmacia a mq, ma non sarebbe veritiera, in quanto dipenderebbe da diversi fattori.

Per avere un costo preciso per la ristrutturazione di una farmacia, (che preveda tutte le spese a partire dalla fase progettuale, fino alla messa in opera) ci si dovrebbe rivolgere a un unico interlocutore che possa offrire un servizio chiavi in mano.

ITAB Farmacie propone la formula ZERO STRESS: con questa formula avrai la possibilità di avere un unico interlocutore di riferimento per poter sviluppare insieme un piano di investimento completo e dettagliato. In questo modo sarà possibile pianificare la ristrutturazione della farmacia, e quindi definire:

  • i lavori necessari
  • i costi da sostenere
  • tempi e modalità

Se hai bisogno di una quotazione rapida e precisa, in base alle specifiche della tua farmacia, clicca qui:

È possibile realizzare i lavori consentendo alla farmacia di restare aperta?

Conosciamo il peso che può comportare la chiusura della farmacia durante la ristrutturazione. Per questo motivo analizziamo insieme ai nostri clienti tutte le possibilità per far in modo di garantire la continuità del servizio ai clienti della farmacia.

Cosa valutare:

  • Possibilità di accedere alla farmacia almeno da due lati differenti
  • Locale superiore a circa 100 mq
  • Almeno il 50% della superficie dovrà essere dedicata alla parte nuova della farmacia
  • Sarebbe preferibile prevedere i banchi nella zona opposta a quella attuale

Questi sono i principali fattori da analizzare insieme al farmacista.

Esistono degli incentivi fiscali?

Sono molteplici le possibilità per ottenere delle agevolazioni fiscali. Ogni anno vengono prorogati diversi benefici fiscali e se ne attivano altri ex novo. Scopri tutti i vantaggi fiscali 2022 cliccando qui.

Quanto è importante il layout della farmacia per aumentare le prestazioni di vendita?

Se la farmacia presenta un ottimo layout, sarà in grado di aumentare le prestazioni di vendita. Molto spesso le aziende specializzate nella realizzazione di farmacie, puntano solamente alla fornitura customizzata e all’aspetto estetico, perdendo di vista la qualità del layout.

Alcune zone della farmacia rischiano di rimanere “fredde”, con poca capacità di attrarre il consumatore. Partendo dal presupposto che la “calamità” del consumatore sia il banco, se sbaglio il suo posizionamento (evitando di far passare il cliente vicino alle zone strategiche), annullerò la possibilità di proporre al consumatore finale altri prodotti oltre al farmaco. 

Un buon layout permetterà al farmacista di aumentare il fatturato.

ITAB Farmacie, grazie all’esperienza di oltre 50 anni nel mondo retail, riesce ad avere un occhio sempre aggiornato sul comportamento del consumatore, adattando le competenze ai nuovi bisogni.

Uniamo la ricerca e l’innovazione del prodotto, alla competenza multidisciplinare e all’altissima qualità di progettazione, grazie ad un team italiano dedicato con esperienza pluriennale nel mondo farmacia.

Stai pensando di ristrutturare una farmacia o di aprirne una nuova e vorresti affidarti a un unico interlocutore? Vuoi essere certo che il layout che ti hanno proposto sia davvero funzionale?

Entra subito in contatto con uno dei nostri architetti!

PHARMACY RETAIL CARE
Copyright PRC 2022 - Via dell'Artigiano, 23, 40065 Pianoro BO - Tel. 0542654089
linkedin facebook pinterest youtube rss twitter instagram facebook-blank rss-blank linkedin-blank pinterest youtube twitter instagram